Subbuglio all’ospedale SAN GIOVANNI DI DIO di Agrigento, secondo quanto si apprende da fonti interne, il personale sanitario NON VUOLE il reparto COVID 19 all’interno dell’ospedale



“non separare i pazienti covid dagli altri pazienti è stata la causa di contagio e di mortalitĂ  altissime” “bisogna individuare strutture dedicate dotate di impianti di aerazione in grado di non diffondere il virus” Subbuglio all’ospedale SAN GIOVANNI DI DIO di Agrigento. Secondo quanto si apprende da fonti interne, il personale sanitario NON VUOLE il reparto COVID 19 all’interno dell’ospedale

Di seguito l’intervista dalla virologa Ilaria Capua CHE DOVREBBE FAR RIFLETTERE CHI DECIDE
“Morti in Lombardia? Vanno valutati altri fattori, come impianti di aerazione ospedali”
“Sappiamo che questo è un virus che si trasmette per via aerea, coi cosiddetti droplet. Sappiamo anche che virus simili a questi hanno causato problemi nei sistemi di aerazione negli alberghi. E’ possibile che, magari, negli ospedali che gestiscono questi focolai molto grandi abbiano degli impianti di aerazione a un livello tale da non garantire la sicurezza di persone, ad esempio, immunodepresse”
Ilaria Capua, direttrice dell’One Health Center of Excellence dell’Università della Florida a IL FATTO QUOTIDIANO il 18 marzo scorso