Stefano Vivacqua chiede a Lillo Firetto… il “tollo” spartitraffico di San Leone, quando sarà inserito nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità

1522

Stefano Vivacqua chiede a Lillo Firetto… il “tollo” spartitraffico di San Leone, quando sarà inserito nella lista del patrimonio mondiale dell’Umanità

Sempre pungente, pragmatico, provocatore intelligente, l’avvocato dello Stato, già presidente della Provincia regionale di Agrigento, Stefano Vivacqua: “…ma le cose peggiorano sempre di più e allora ti incazzi, non mi viene da ridere…dobbiamo andare oltre, è una terra desolata… siamo nella Magna Grecia, siamo levantini, siamo disincantati, per cui anche coloro i quali hanno una cultura, gli intellettuali di Agrigento (ne conosco molti ndr)) anziché promuovere, darsi da fare, smuovere coscienze… se ne stanno a san leone a guardare il mare e i tramonti e aspettano che da solasi realizzi la loro profezia preferita “la bellezza salverà il mondo”…però da sola, nandri unn’ama fari nenti”.  Di Camillo Bosio

(Il Comitato del Patrimonio Mondiale iscrive 46 nuovi siti sulla lista del patrimonio mondiale domenica 7 dicembre 1997…tra questi anche l’Area archeologica di Agrigento
http://whc.unesco.org/en/news/180/)