“Premessa per un addio” di Gian Luca Favetto. Ce ne parla Monica Brancato

383



“Premessa per un addio” di Gian Luca Favetto. Ce ne parla Monica Brancato
Tommaso è un geografo, misura le distanze e disegna confini. Ad un certo punto della sua vita decide di perdersi, a New York. Straniero fra stranieri, e ritrova l’innocenza e la paura.
E per disfarsi di quella rabbia muta con cui è nato e si abbandona alla grazia del desiderio.
Il viaggio di Tommaso, come tutti i viaggi, alla fine è un ritorno. La storia di un uomo che ritrova la vita e può tornare finalmente a casa.
Questo libro è per chi ama leggere a voce alta, per chi vorrebbe ballare un valzer anche senza musica, per chi non porta mai l’orologio e sbircia l’ora dove capita, e per chi vorrebbe lasciare andare tutte le domande sull’acqua, come si lasciano andare le illusioni.