Lello Analfino, leader dei TINTURIA, esprime solidarietà al sindaco Lillo Firetto indagato per aver pubblicato la foto, travisata, di in tizio che ha gettato la spazzatura per strada

“Chi mi conosce sa quanto a cuore mi stia il problema dell’abbandono dei rifiuti. Chi segue me e i Tinturia ai concerti, chi conosce i nostri dischi e la nostra storia conosce anche l’impegno che mettiamo nel promuovere iniziative che servano a sensibilizzare la società civile sul tema rifiuti e salvaguardia dell’ ambiente. Mi rendo conto che i sindaci chiamati a far rispettare le regole siano esausti e talvolta disarmati davanti all’inciviltà, invocando la gogna pubblica per questi individui.
Adesso vi chiedo: fa bene o sbaglia chi, come il Sindaco di Agrigento, ogni qualvolta individua un incivile, lo sputtani sui social, anche per avvisare chi volesse commettere in futuro un illecito amministrativo, come l’abbandono dei rifiuti!?
Io sono per lo sputtanamento, ma soltanto per un motivo: gli Italiani pagano le multe, ma con la consapevolezza che potranno di nuovo ripetere l’illecito.
Ma se li sputtani…” Pubblicato da Lello Analfino sulla pagina facebook www.facebook.com/lello.analfino/

CONDIVIDI