“Incontriamoci in Giardino” giardino della Kolymbetra 2, 3 giugno. Evento realizzato dal FAI e da APGI – Ass.ne Parchi e Giardini d’Italia, in collaborazione con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

0
255

“Incontriamoci in Giardino” giardino della Kolymbetra 2, 3 giugno. Evento realizzato dal FAI e da APGI – Ass.ne Parchi e Giardini d’Italia, in collaborazione con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

Giuseppe Lo Pilato, direttore del giardino della Kolymbetra, presenta le due giornate e Fabrizio Merulla di Exentiae

“Il Parlamento Europeo e il Consiglio dell’Unione Europea hanno proclamato il 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale, con l’obiettivo di promuovere la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell’Europa, sensibilizzare alla storia e ai valori comuni e rafforzare il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo. L’iniziativa mira inoltre a far conoscere le migliori pratiche nel campo della tutela e conservazione del patrimonio e a promuovere la sua conoscenza presso un pubblico ampio e diversificato.
In occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale l’APGI-Associazione Parchi e Giardini d’Italia presenterà la Garden Route nazionale ed organizza l’iniziativa Incontriamoci in Giardino, in programma il 2 e 3 giugno 2018, in contemporanea con altri paesi europei.
Anche il Giardino della Kolymbethra sarà tra i tanti luoghi italiani di “Incontriamoci in giardino”, con due speciali giornate in cui se ne racconterà l’evoluzione storica dalla sua prima trasformazione, in epoca medievale, negli “Horti abbatiae”, testimoniati dall’Abate Tommaso Fazello, nel 1513, fino alla nascita del giardino di agrumi, che nel 1778 viene definito dall’Abate Richard de Saint Non, “un angolo della Terra promessa”.

PROGRAMMA
Ore 9,30 Apertura Giardino della Kolymbethra ed accoglienza dei partecipanti.
Inizio escursioni Ipogeo Kolymbethra-Porta quinta, a cura di Ass.ne Agrigento Sotterranea Onlus.
Ore 9,45 Il Racconto della Bellezza: visite guidate del giardino, con lettura di brani dal libro “Tuttifrutti” di Giuseppe Barbera.
Ore 10,00 Il Gusto della Bellezza: spremute di arancia, ed altro ancora, a cura dell’Azienda agrumicola del Dr. Agr. Paolo Ganduscio, di Ribera.
Ore 10,30 Le Quattro Stagioni della Bellezza: estemporanea di pittura di paesaggio con l’acquarellista Simone De Marco, Sessione Primavera 2018. in collaborazione con la FAM-Gallery, di Agrigento.
Ore 11,00 L’Essenza della Bellezza: la distillazione del “Patit grain” dall’Arancio amaro della Kolymbethra, in collaborazione con Exentiae, di Catania.
Ore 12,00 La Coltivazione della Bellezza: i giardinieri della Kolymbethra all’opera con i sistemi di irrigazione tradizionale di origine araba.
Ore 18,30 Chiusura manifestazione.

Ingresso a prezzo ridotto per l’Anno Europeo del Patrimonio:
Adulti: Euro 4,00 Iscritti FAI: gratuito
Ridotto (Bambini 4-14 anni): Euro 2,00
Ingresso speciale con visita guidata del giardino ed escursione Ipogeo: Euro 16,00
Informazioni e prenotazione dei biglietti:
biglietteria tel. 335-1229042, dalle ore 10,00 alle 18,00, entro venerdì 31 maggio.

L’evento è realizzato dal FAI e da APGI – Ass.ne Parchi e Giardini d’Italia, in collaborazione con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento.

Informazioni utili:
Per partecipare alle iniziative di sabato 2 giugno, dalle ore 9,30 alle ore 18,00, sarà consentito l’ingresso libero all’area archeologica esclusivamente dall’accesso di Porta Quinta, nella contrada Sant’Anna, dove è disponibile anche un parcheggio custodito.
Chi desidera visitare anche le aree monumentali del Parco Archeologico, sabato 2 giugno dovrà munirsi di biglietto di ingresso alla Valle dei Templi, mentre domenica 3 giugno l’ingresso al Parco sarà gratuito, come per tutte le prime domeniche del mese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here