Caro Sindaco, ogni tanto ascolta il… popolo. Cribbio. Di Camillo Bosio

0
1966

Caro Sindaco, ogni tanto ascolta il… popolo. Cribbio. Di Camillo Bosio

Caro Sindaco…dopo aver sentito diverse lamentele di amici e conoscenti e dopo aver letto molti post di denuncia relativi ai disservizi ed alle contraddizioni che stanno caratterizzando il ritiro dei rifiuti differenziati da parte degli operatori, ho voluto verificare di persona personalmente (alla Catarella va).

Caro Sindaco ieri sera, lunedì, invece di esporre, come da calendario, solo il mastello di plastica e metalli ho depositato accanto un grosso sacco contenente rifiuti indifferenziati di ogni genere…chiedendomi: ritirano o non ritirano? Gli amici avevano/hanno ragione!

Caro Sindaco, stamani gli operatori hanno portato via tutto e con ciò hanno di fatto inquinato la raccolta della plastica e dei metalli, materie queste, che sono praticamente le più preziose da mandare a riciclo, dal cui conferimento quindi il Comune deve puntare ad avere il massimo ritorno per poter praticare agli utenti il giusto sconto per l’impegno profuso nello differenziare i loro rifiuti a casa.

Caro Sindaco a chi giova questo gioco? Perché, come al solito, deve essere il cittadino utente a pagare le conseguenze di questa sciatteria e superficialità nello svolgere il servizio e non devono invece essere le ditte ad essere sanzionate per l’inosservanza degli obblighi contrattualmente assunti?

Caro Sindaco, a chi spetta controllare, sanzionare e porre finalmente un argine serio a questo andazzo? A noi cittadini NO DI SICURO!

Caro Sindaco, resto in attesa di risposte adeguate o, prima o poi noi cittadini virtuosi potremmo stufarci…tra gentaglia non censita che crea discariche abusive e servizio fatto male, potrebbe succedere presto e sarà un disastro.

Caro Sindaco “aggiusta la baracca”
#unninniputemunesciri
#cribbio

https://www.facebook.com/in3minuti.it/

https://www.instagram.com/in3minuti.it/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here