“Alla vita così com’è”, Giovanna Ferraro si racconta al microfono di Lavinia Napoli

0
1179


“Alla vita così com’è”, Giovanna Ferraro si racconta al microfono di Lavinia Napoli
Tu, essere umano, uomo o donna … chiunque tu sia … si proprio tu che stai leggendo … quanti progetti di vita hai fatto? Quanti i sogni che desidereresti realizzare? Quanti i luoghi che vorresti visitare? Quali gli studi che vorresti portare a termine? Chi vorresti sposare? Sogni forse una bella casa (magari una in città e una di villeggiatura)? Desideri forse un marito? Una moglie? Due figli e un cane? La maggior parte delle persone normali anela a tutto questo e magari lo raggiunge (se poi sono veramente felici è un altro discorso) ma, se nel bel mezzo dei tuoi desideri e progetti arriva nella tua vita un ospite inaspettato che ti infrange tutti i sogni, di nome CANCRO? Come ci si deve comportare? Come ci si deve convivere? Cosa cambia nella vita? Come lo si deve fare entrare nella tua quotidianità? Come ci si può abituare ad un tale cambiamento? È proprio di questo che Giovanna Ferraro, giovane donna agrigentina radicata ad Imola, colpita dal cancro, ci parla nella sua opera “Alla vita così com’è”. Giovanna tratta del delicato tema dell’incontro tra salute e malattia, del senso di resistenza che la mente prova nell’affrontare tematiche dolorose, riflette sulla natura della vita, vista così com’è appunto … ovvero provvisoria, effimera, fugace e transitoria. Giovanna inizia così la sua intervista: “questo libro nasce da un’avventura che ho iniziato quando ho scoperto di avere un cancro”; questo libro dunque parla di una crisi … una crisi che può venire a chiunque scopra un grande cambiamento, non gradito, nella propria vita; potrebbe essere il cancro come nella vita di Giovanna, ma potrebbe essere un fallimento lavorativo, la fine di una relazione amorosa importante o qualsiasi altro mutamento nei progetti di una persona. Giovanna racconta quindi come ha affrontato e come continua ad affrontare, questo grande cambiamento nella sua vita … che ci sia di monito per godere di ogni attimo che il destino ci regala; forse bisogna vivere ogni giorno come fosse l’ultimo? … Buona visione e buona lettura.
Giovanna Ferraro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here